26/1 | Dopo la preview natalizia, riapre la mostra “Lavoro? Sicuro!”

Nell’ambito del progetto PIC “Matrice Lavoro”, Fondazione ISEC e musil Brescia, in collaborazione con l’Archivio del Lavoro, hanno realizzato una mostra sulla storia della sicurezza sul lavoro, un tema di forte attualità. Attraverso una rigorosa selezione di documenti e immagini, tratti da archivi pubblici e privati, la mostra documenta la presa di coscienza del problema degli infortuni in fabbrica; le prime forme di intervento promosse a Milano da esponenti di primo piano della comunità degli affari come Ernesto De Angeli e Giovanni Battista Pirelli; l’impegno delle organizzazioni dei lavoratori, la nascita della Clinica del lavoro, la graduale istituzionalizzazione delle forme di assicurazione e tutela dei lavoratori da parte di enti statali e parastatali e infine la presa di coscienza del diritto alla salute da parte di operai e operaie e delle organizzazioni sindacali con il sostegno di una rinnovata medicina del lavoro. La mostra, allestita dallo Studio +Fortuna di Trieste (Paola Fortuna con Giorgia Pierobon e Sveva Stanghellini), è anche un viaggio nella storia della comunicazione e della sue evoluzioni in relazione ai cambiamenti del mondo del lavoro, come documentano i cartelloni di un artista come Eugenio Carmi o il “quartetto” di John Alcorn.

Fondazione ISEC (Largo Lamarmora 17, Sesto San Giovanni - M1 fermata Rondò)
La mostra sarà aperta poi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, fino al 19 marzo.

Sono previste visite guidate per classi delle scuole secondarie di primo e secondo grado.
Per l’organizzazione di visite per le scuole: Monia Colaci, didattica2@fondazioneisec.it 

Ingresso libero